Che cos’è l’Ispettorato territoriale?

Quali sono le funzioni dell’Ispettorato territoriale del lavoro?

In base alle direttive emanate dal Ministero, l’Ispettorato esercita e coordina sul territorio nazionale la funzione di vigilanza in materia di lavoro, contribuzione, assicurazione obbligatoria e di legislazione sociale, compresa la vigilanza in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Quali sono le attività di esclusiva competenza della Direzione Territoriale del Lavoro?

l’analisi e la certificazione dei contratti di lavoro; la consulenza in materia di contratti individuali e collettivi di lavoro; la prevenzione e promozione della normativa in materia lavoristica e previdenziale; le conciliazioni monocratiche.

Dove lavora un ispettore?

In genere nella pubblica amministrazione gli ispettori hanno il compito di vigilare sull’attività di uffici o enti pubblici oppure su determinate attività svolte da privati, come gli ispettori che vigilano sul rispetto dei doveri dei datori di lavoro (si pensi agli ispettori del lavoro italiani), degli obblighi fiscali …

Come posso sapere chi mi manda l’Ispettorato del lavoro?

L’ispettorato del lavoro è un ente che dipende dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e che effettua delle vere e proprie ispezioni per controllare il rispetto di tutte le norme previste dalla legge.

Cosa fa il Servizio ispezioni del lavoro?

I suoi compiti principali erano la vigilanza sulla normativa in materia di lavoro e sulla corretta applicazione dei contratti collettivi, l’attività di chiarimento sulle disposizioni vigenti, la vigilanza sul funzionamento delle attività previdenziali e assistenziali compiute da associazioni professionali e da altri …

Che cos’è l’Ispettorato territoriale?

Gli Ispettorati sono 15 organi tecnici, presenti a livello regionale, attraverso i quali si attua la vigilanza e il controllo del corretto uso delle frequenze, la verifica della conformità tecnica degli impianti di telecomunicazioni, l’individuazione di impianti non autorizzati nonché la ricerca di metodologie tecniche …

Quanto guadagna un ispettore del lavoro?

Previste per loro retribuzioni da 1440 euro netti al mese. Obiettivo: potenziare i controlli sul lavoro per garantire la sicurezza nei cantieri. Il bando, indetto dalla Presidenza del Consiglio, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’11 febbraio ed è aperto a tutte le lauree triennali.

Quando può intervenire la Direzione Provinciale del lavoro?

La lista di ipotesi in cui si può chiedere l’intervento dellIspettorato del Lavoro è particolarmente ampia: si va dal mancato pagamento dello stipendio all’omesso versamento dei contributi previdenziali dovuti all’Inps; dal lavoro in nero all’assenza di misure per la sicurezza sul luogo di lavoro; dal rispetto degli …

Cosa vuol dire ITL?

Ministero del Lavoro. e delle Politiche Sociali A seguito dell’istituzione dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro – e del modificato ambito operativo di alcuni Ispettorati Territoriali del Lavoro (ITL) – sono attive, da oggi, le nuove caselle di posta elettronica dedicate alla gestione dei Voucher.

Che lavoro fa l’ispettore?

I vice ispettori e gli ispettori svolgono funzioni di sicurezza pubblica e di polizia giudiziaria, con particolare riguardo all’attivita’ investigativa, e possono sostituire i superiori gerarchici in caso di assenza o di impedimento.

Quanto guadagna un ispettore del lavoro in Italia?

Cercasi 1249 ispettori del lavoro e funzionari a tempo indeterminato da inserire presso l’Ispettorato nazionale del lavoro. Previste per loro retribuzioni da 1440 euro netti al mese. Obiettivo: potenziare i controlli sul lavoro per garantire la sicurezza nei cantieri.

Come si fa una segnalazione anonima all’Ispettorato del Lavoro?

Come funziona la denuncia anonima allIspettorato del Lavoro In questo caso, per presentare una segnalazione anonima, bisogna inviare una lettera raccomandata senza firma oppure rivolgersi ad un sindacato.

Chi fa i controlli sulla sicurezza sul lavoro?

La maggior parte dei controlli vengono svolti dalle A.S.L., tramite gli uffici di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro, e dalle Direzioni Territoriali del Lavoro, tramite il Servizio Ispezioni del Lavoro-Vigilanza Tecnica.

Quanto guadagna l’ispettore del lavoro?

Quanto guadagna un ispettore del lavoro? La retribuzione sarà direttamente proporzionata al grado di esperienza lavorativa e di anzianità, generalmente dai 20.000 euro annui fino ad arrivare ai 30.000 euro lordi all’anno.

Cosa sono gli Ispettorati?

Gli Ispettorati sono 15 organi tecnici, presenti a livello regionale, attraverso i quali si attua la vigilanza e il controllo del corretto uso delle frequenze, la verifica della conformità tecnica degli impianti di telecomunicazioni, l’individuazione di impianti non autorizzati nonché la ricerca di metodologie tecniche …

Cosa fanno gli ispettori INPS?

Identificazione dei presenti e raccolta delle dichiarazioni L’effettiva esistenza di un rapporto di lavoro (per accertare che non ci siano lavoratori in nero); Le retribuzioni percepite; Gli adempimenti INPS e INAIL; L’erogazione delle prestazioni INPS e INAIL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.