Chi ha progettato la Torre dei Moro?

Chi ha progettato il Palazzo Bruciato a Milano?

Orio Delpiano è l’ingegnere che, con la collaborazione del collega Michele Motta, si è occupato del progetto della Torre dei Moro, l’edificio alla periferia sud di Milano che ieri è stato completamente avvolto dalle fiamme di un vasto incendio che si è sviluppato al penultimo piano.

Chi ha costruito il grattacielo di via Antonini a Milano?

Il grattacielo di via Antonini è stato costruito tra settembre 2009 e febbraio 2010 dall’impresa Moro Costruzioni Spa: “Per come la conosciamo noi è sempre stata una struttura di valore – spiega Bernardelli -.

Perché si chiama Torre dei Moro?

Il toponimo probabilmente è legato alla presenza nei dintorni di Cesena, nei secoli passati, di diverse torri di avvistamento per segnalare l’arrivo di incursioni nemiche (Mori erano chamati i Saraceni).

In che anno è stato costruito il palazzo bruciato a Milano?

Il grande affare della Torre dei Moro, ecco chi ha costruito e venduto il grattacielo andato in fiamme a Milano. Inizia una quindicina di anni fa, il 19 dicembre del 2006, la sfortunata storia del grattacielo divorato dalle fiamme la sera di domenica.

Chi abitava nel palazzo bruciato a Milano?

MILANO – Il palazzo devastato dalle fiamme questo pomeriggio a Milano aveva (almeno) un inquilino molto famoso. In un appartamento della Torre del Moro – edificio residenziale che ha 15 piani e raggiunge i 60 metri di altezza – abitava infatti il cantante – e vincitore del Festival di Sanremo nel 2019 – Mahmood.

Perché il palazzo a Milano ha preso fuoco?

Per questo motivo, i vigili del fuoco hanno dichiarato che l’incendio sia partito per causa accidentale. Il rogo si sarebbe scatenato per via del cosiddetto effetto lente: un oggetto di vetro avrebbe riflesso i raggi del sole sul materiale lasciato sul balcone surriscaldandolo.

Chi ha costruito la torre di via Antonini?

Il progetto , ad opera dello Studio Lisciandra (secondo quanto riportato da Ediliziainrete del 2021), è stato costruito nel 2010 e ha visto la realizzazione di 3.100 m 2 di superficie produttiva, 2.300 m 2 di superficie commerciale, 420 m 2 di superficie terziaria e 3.700 m 2 di superficie residenziale.

Perché ha preso fuoco il palazzo a Milano?

Rifiuti sul balcone dell’appartamento al quindicesimo piano Per questo motivo, i vigili del fuoco hanno dichiarato che l’incendio sia partito per causa accidentale.

Chi abitava nella torre dei Moro?

Chi sono davvero gli inquilini di Torre dei Moro: la famiglia Cossu. La famiglia Cossu abitava al settimo piano della Torre dei Moro: mamma Serena, papà Roberto, poi i loro figli, i gemelli di 20 anni Simone e Chiara e la più piccola, Gloria, di 15 anni.

Quanti anni ha il grattacielo bruciato a Milano?

Il palazzo era stato costruito nel 2011, quindi aveva solo 10 anni: come è possibile che sia stato completamente distrutto dalle fiamme in così poco tempo? Cardinali ha le mani fasciate perché ha riportato leggere ustioni durante le operazioni di spegnimento.

Come mai ha preso fuoco il palazzo a Milano?

Rifiuti sul balcone dell’appartamento al quindicesimo piano Per questo motivo, i vigili del fuoco hanno dichiarato che l’incendio sia partito per causa accidentale.

Dove si trova il grattacielo che sta bruciando a Milano?

L’incendio è scoppiato intorno alle ore 17.30 circa e le fiamme hanno avvolto l’intero edificio, un palazzo di 15 piani situato in via Giacomo Antonini e corrispondente ai civici 32 e 34.

In che zona ha preso fuoco il palazzo a Milano?

zona Maciachini
Mattina di Natale di paura a Milano, teatro di un incendio e un’esplosione che si sono verificati in un palazzo di proprietà di Generali in via Benigno Crespi, in zona Maciachini. L’allarme, stando alle primissime informazioni apprese, è scattato pochi minuti prima delle 5.

Chi abitava a Torre del Moro?

Chi sono davvero gli inquilini di Torre dei Moro: la famiglia Cossu. La famiglia Cossu abitava al settimo piano della Torre dei Moro: mamma Serena, papà Roberto, poi i loro figli, i gemelli di 20 anni Simone e Chiara e la più piccola, Gloria, di 15 anni.

Chi abitava nel grattacielo bruciato a Milano?

Anche Mahmood abitava nel grattacielo di via Antonini Da quello che hanno spiegato i soccorritori il cantante Mahmood abitava al nono piano della torre andata a fuoco a Milano.

Chi viveva nel palazzo bruciato a Milano?

MILANO – Il palazzo devastato dalle fiamme questo pomeriggio a Milano aveva (almeno) un inquilino molto famoso. In un appartamento della Torre del Moro – edificio residenziale che ha 15 piani e raggiunge i 60 metri di altezza – abitava infatti il cantante – e vincitore del Festival di Sanremo nel 2019 – Mahmood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.