Cos’è CC e Ccn in una mail?

Che differenza c’è tra CC e CCN?

In entrambi i casi c’è l’esigenza di mettere al corrente, di informare qualcuno, ma con il campo CC vogliamo che questo coinvolgimento sia visibile e palese a tutti i partecipanti alla conversazione, mentre con il campo CCN vogliamo nascondere l’indirizzo mail alle altre persone (destinatario ed eventuali CC).

Come funziona CC nelle mail?

Cosa significa CC nelle mail Il significato di CC è un acronimo che sta per Copia Conoscenza in italiano, Carbon Copy in inglese; questo campo serve per indicare che la mail inviata a quel destinatario sarà inviata anche ad altri utenti.

Quando usare Ccn?

Campo “CCN”: invio per CONOSCENZA NASCOSTA E’ il destinatario (o i destinatari) che è necessario informare privatamente dei contenuti dell’email. Comportamento: il destinatario può chiarire con il mittente le ragioni della ricezione (se esse non sono note) ma NON DEVE rispondere ai destinatari.

Come inviare una mail a più persone senza che si vedano?

Devi mandare un messaggio di posta elettronica a più persone ma non vuoi che chi lo riceve veda il nome degli altri destinatari? Non preoccuparti, si può fare: basta usare la copia conoscenza nascosta, altrimenti nota con il nome di copia carbone nascosta e con l’abbreviazione Ccn.

Quando si scrive un messaggi di posta cosa si scrive in Cc?

nel campo “Cc” inserisci gli indirizzi ai quali porti a conoscenza il messaggio (CC = copia carbone). Nel campo “Ccn” inserisci gli indirizzi ai quali porti a conoscenza il messaggio, ma che vuoi tenere nascosto il loro indirizzo a tutti gli altri destinatari del messaggio (CCN = copia carbone nascosta).

Dove si mette all’attenzione di in una mail?

Inizia il corpo dell’e-mail con ATT.NE quando la riga dell’oggetto è piena.

  1. Ad esempio, puoi iniziare il corpo della mail scrivendo “ATT.NE: Giovanni Bianchi”.
  2. Puoi anche scegliere di inserire la dicitura “ATT.NE” sia nella riga dell’oggetto sia nel corpo dell’e-mail.

Chi può vedere Ccn?

Solo il mittente del messaggio può vedere i nomi dei destinatari in Ccn aprendo un messaggio nella cartella Posta inviata, dove vengono archiviati per impostazione predefinita tutti i messaggi inviati. Nella cartella Posta inviata aprire il messaggio inviato.

Quando in una mail si mette un destinatario in Ccn?

Campo “CCN”: invio per CONOSCENZA NASCOSTA E’ il destinatario (o i destinatari) che è necessario informare privatamente dei contenuti dell’email. Comportamento: il destinatario può chiarire con il mittente le ragioni della ricezione (se esse non sono note) ma NON DEVE rispondere ai destinatari.

Come inviare una mail a tanti destinatari senza che si vedano Gmail?

Per essere vista da tutti, chi risponde deve inserire anche gli altri. Comunque, per evitare che gli altri vedano indirizzi altrui (cosa più corretta), dovrai inserire tutti gli indirizzi nel campo Ccn. In questo modo sarà anche più facile per i destinatari, rispondere solo a te.

Come mandare mail in Ccn?

In pratica una copia carbone nascosta. Per inviare un messaggio usando l’opzione CCN basta scrivere una nuova email e riempire il campo CCN oltre a quello dedicato al destinatario principale. La riga a disposizione per inserire gli indirizzi di posta elettronica in CCN si trova appena sopra quella dedicata all’Oggetto.

Che ci legge in Cc?

Cc: questa sigla sta per “Copia conoscenza” e si utilizza quando si vuole mettere al corrente altre persone dello scambio di informazioni che avverranno tra lo scrivente e il destinatario; Ccn: sta per “Copia conoscenza nascosta” e si usa con la stessa finalità del Cc.

Come mettere in Cc?

Nel campo “A” inserisci gli indirizzi dei destinatari dei messaggi; nel campo “Cc” inserisci gli indirizzi ai quali porti a conoscenza il messaggio (CC = copia carbone).

Dove si scrive alla cortese attenzione?

ra – Sig.na (signore – signora – signorina). Se la lettera è indirizzata direttamente a una persona fisica, nella prima riga scriveremo: “Alla cortese attenzione dello Spett. le + titolo e nominativo della persona”.

Come si scrive alla cortese attenzione?

E così via. Se ti rivolgi ad una persona in particolare nell’ambito di un ufficio, impresa eccetera, puoi mettere dopo il riferimento all’ente o ditta, l’indicazione della persona specifica come “Alla cortese attenzione di…” o, abbreviato, “Alla C.se Att.ne…”. Le abbreviazioni P.C. (Per Conoscenza) o C.C.

Come vedere se qualcuno è in Ccn?

Visualizzare i destinatari in Ccn

  1. Nella cartella Posta inviata aprire il messaggio inviato.
  2. Nel riquadro di lettura, guardare la sezione dell’intestazione del messaggio. Suggerimenti: Se ci sono più destinatari, verrà visualizzato Altri e il numero di destinatari.

Chi vede Ccn?

Come tutti coloro che ricevono la mail i destinatari Ccn possono visualizzare gli indirizzi di contatto presenti nel campo A e anche nel campo Cc, ma non possono vedere altri destinatari Ccn, visto che tali informazioni non vengono inoltrate a nessun altro ricevente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.