Cosa sono le trabecole ossee?

Cosa sono le trabecole e che funzione hanno?

OSSO SPUGNOSO O TRABECOLARE permette ai muscoli di muovere le ossa più agevolmente. La distribuzione delle trabecole dipende dalle linee di carico; l’osso spugnoso è quindi adatto a sopportare sollecitazioni non troppo forti, ma che arrivano da diverse direzioni.

A cosa è dovuta la durezza delle ossa?

La presenza di minerali, come pure l’abbondanza e la particolare distribuzione delle fibre di collagene, conferisce all’osso spiccate proprietà meccaniche di durezza e di resistenza alla pressione, alla trazione e alla torsione.

Cos’è la corticale ossea?

La corticale ossea (il livello più esterno o corteccia) è sinonimo di osso compatto. La corticale ossea costituisce gran parte della massa scheletrica. E’ densa ed ha una area di superficie ridotta.

Cosa sono le lacune ossee?

Le lacune sono piccoli spazi nelle lamelle. Le lamelle fungono da matrice dell’osso compatto. Le lacune agiscono come un incavo o spazio vuoto per gli osteociti o le cellule ossee. I componenti delle lamelle sono sali di calcio, fosfato e fibre (principalmente collagene).

Quando avviene il processo di ossificazione?

L’ossifi- cazione inizia già nella vita fetale e si conclude solo nell’adulto, ad accrescimento ultimato, intorno ai 18-21 anni. Possiamo distinguere due modalità di ossificazione: – l’ossificazione diretta o membranosa, in cui l’osso deriva dalla trasformazione di por- zioni connettivali membranose del feto.

Cosa contengono i Canalicoli?

Canalicoli alveolari Numerosi tubi tortuosi, con parete sottile, che si estendono da ogni bronchiolo respiratorio e terminano ognuno con una dilatazione a fondo cieco, chiamata infundibolo, la cui parete è interamente estroflessa in alveoli polmonari. Gli alveoli polmonari fuoriescono lateralmente dalle pareti.

Come si forma l idrossiapatite?

L’idrossiapatite è anche prodotta e riassorbita da tessuti organici, questa infatti è uno dei componenti principali delle ossa trovandosi sotto forma di sali di calcio: CaCO3 (carbonato di calcio), Ca3(PO4)2 (fosfato di calcio) e CaF2 (fluoruro di calcio).

Qual’è la sostanza fondamentale del tessuto osseo?

La sostanza fondamentale o intercellulare è costituita da fibrille collagene incluse in una sostanza amorfa (osteomucoide) nella quale si depositano sali di calcio, nella proporzione del 55% circa (su 27% di sostanze organiche e 17% di acqua); fra questi sali prevale il fosfato di calcio (85%).

Dove si trova l’osso corticale?

L’osso compatto o corticale è uno strato di osso denso che si trova al di sotto del periostio. L’osso spugnoso o trasecolare è uno strato osseo immediatamente al di sotto dell’osso compatto, che protegge il midollo osseo, necessario alla produzione delle cellule del sangue.

Come si chiama il tumore benigno alle ossa?

Gli osteocondromi (esostosi osteocartilaginee), il tipo più comune di tumori ossei non cancerosi, di solito insorgono nei soggetti di età compresa fra i 10 e i 20 anni. Questi tumori appaiono come noduli duri che sporgono dalla superficie di un osso.

Dove si trovano le lacune ossee?

Le cellule in figura sono piccole, ma sono visibili all’interno degli spazi non occupati da matrice ossea, che sono appunto le lacune ossee. Qui è visibile soltanto il nucleo, mentre le zone bianche circostanti rappresentano le lacune, che non devono essere confuse con il citoplasma che qui è molto scarso e pallido.

Come avviene la crescita ossea?

La crescita ossea avviene a partire dall’estremità dell’osso, in corrispondenza della cosiddetta fisi di accrescimento. Le fisi di accrescimento sono dischi cartilaginei che si trovano sulle ossa “lunghe” (es. femore e tibia). Via via che la cartilagine matura, si sviluppano delle cellule chiamate osteoblasti.

Che cosa è e come avviene il processo di ossificazione?

L’ossificazione è il processo tramite cui il tessuto mesenchimale è trasformato in tessuto osseo.

Che cosa si intende per ossificazione?

ossificazione Processo di formazione del tessuto osseo nei Vertebrati.

Cosa sono i Canalicoli ossei?

Osteociti. … Attraverso questi canalicoli i prolungamenti citoplasmatici di osteociti diversi prendono contatto tra di loro tramite giunzioni comunicanti e con capillari sanguigni presenti nei canali ossei, permettendo così scambi metabolici tra gli osteociti stessi e tra osteociti e sangue.

Cosa riveste il tessuto osseo?

L’osso è totalmente rivestito da una membrana di connettivo denso elastico, detta periostio; fanno eccezione le superfici articolari epifisarie che invece sono rivestite da un’incrostazione di cartilagine ialina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.