Quale ente controlla le Assicurazioni?

Come si chiama l’ente di controllo e sorveglianza delle attivita assicurative?

ISVAP
L’ISVAP viene istituito in Italia nel 1982 e si configura come ente dotato di personalità giuridica, nonché di diritto pubblico. L’ente ha lo scopo di vigilare sull’operato delle imprese e dei soggetti, agenti e mediatori, che rientrano nel settore assicurativo privato italiano.

Qual è l’organo di controllo sugli intermediari assicurativi e le imprese di assicurazione?

IVASS: organo di controllo delle assicurazioni private.

Quale autorità esercita funzioni di vigilanza in ambito assicurativo?

Sulla base di quanto disposto dagli articoli 5 e 6 del CAP, l’IVASS svolge le funzioni di vigilanza sul settore assicurativo mediante l’esercizio dei poteri di natura autorizzativa, prescrittiva, accertativa, cautelare e repressiva previsti dalle disposizioni del Codice delle assicurazioni.

Come controllare agenzia assicurativa?

Basta recarsi sul Portale dell’automobilista, disponibile all’indirizzo www.ilportaledellautomobilista.it. Nell’apposita sezione, raggiungibile già dalla home page, sarà sufficiente inserire il numero di targa di un determinato veicolo per scoprire se questo risulti coperto o meno da copertura assicurativa valida.

Come fare una segnalazione all IVASS?

E’ possibile presentare il reclamo allIVASS tramite la casella di posta elettronica certificata: tutela.consumatore@pec.ivass.it, via fax (n. 06.42133206) oppure per posta ordinaria. Per gli intermediari è a disposizione il numero telefonico +39 06 40414680, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14:30.

Chi controlla le assicurazioni auto?

IVASS – Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni.

Qual è il compito dell IVASS?

L’IVASS vigila sulla correttezza dei comportamenti delle imprese nei confronti del consumatore e sulla trasparenza dei prodotti assicurativi. … L’IVASS è parte del SEVIF (Sistema europeo di vigilanza finanziaria) nell’ambito del quale collabora alla convergenza delle prassi di vigilanza.

Quali sono le competenze della Consob?

L’attività di vigilanza della CONSOB ha per obiettivi: a) la salvaguardia della fiducia nel sistema finanziario; b) la tutela degli investitori; c) la stabilità e il buon funzionamento del sistema finanziario; d) la competitività del sistema finanziario; e) l’osservanza delle disposizioni in materia finanziaria.

Quale autorità opera per garantire la stabilità del mercato assicurativo e la tutela del consumatore?

IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni
L’IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni è un ente dotato di personalità giuridica di diritto pubblico che opera per garantire la stabilità del mercato assicurativo e la tutela del consumatore.

Qual è lo scopo primario della vigilanza come previsto dall’art 3?

La vigilanza ha per scopo la sana e prudente gestione delle imprese di assicurazione e di riassicurazione e la trasparenza e la correttezza dei comportamenti delle imprese, degli intermediari e degli altri operatori del settore assicurativo, avendo riguardo alla stabilita’, all’efficienza, alla competitivita’ ed al …

Come controllare Assicurazioni false?

Per sapere se un tagliando RCA è vero o falso, vai a questo link sul portale dell’automobilista, clicca su Veicolo se devi controllare la RCA di una macchina o su Ciclomotore se devi controllare la polizza di un motore. Inserisci quindi il tipo di veicolo e poi la targa. Clicca quindi su Ricerca.

Come vedere se un broker assicurativo è affidabile?

Lo si può cercare direttamente da un motore di ricerca, inserendo “ricerca registro Rui” o “consultazione registro Rui”, oppure entrando nel sito di Ivass. Dalla homepage, nel box dal titolo “Gli operatori”, si clicca su “Accedi al Registro Unico“.

Quali reclami rientrano nella competenza dell IVASS?

Il reclamo all’IVASS deve contenere una lamentela circostanziata del comportamento che si ritiene irregolare o scorretto dell‘impresa di assicurazione.

Come scrivere una lettera di reclamo per disservizi?

Occorre descrivere in maniera precisa e puntuale il disservizio riscontrato e l’eventuale danno subito; la richiesta che si intende avanzare al destinatario; il termine entro il quale il destinatario deve provvedere ad esaudire la richiesta.

Quando rivolgersi all IVASS?

Chi può presentare reclamo? Se non si riceve la risposta nei 45 giorni oppure non si è soddisfatti della risposta fornita dall’impresa è possibile rivolgersi allIVASS. Il reclamo allIVASS deve contenere una lamentela circostanziata del comportamento che si ritiene irregolare o scorretto dell’impresa di assicurazione.

Come si fa a sapere se una macchina è assicurata?

Lo strumento migliore per controllare se un veicolo è in regola con l’assicurazione moto o auto, è quello di visitare il Portale dell’Automobilista, un sito web realizzato in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.